VILLA NUOVA FINE ARTS

 

E-mail: info@villanuova.eu

Tel. (WhatsApp): +421 908 351 092

Giovanni Battista PIAZZETTA (1682-1754) “The Crucifixion”

Oil on canvas, 73 x 54 cm (29 by 21 in) This record has been reviewed but may be incomplete. These records are frequently revised and enhanced. If you notice a mistake or have additional information about this object, please email info@villanuova.eu

Availability: Available
  • DESCRIPTION

Qui attribuito a Giovanbattista Piazzetta (Venezia, 1682 – 1754)

Crocifissione con san Francesco, olio su tela, cm. 73 x 54.

Bratislava, Galleria di Wladyslaw Maximowicz.

Il piccolo dipinto dovrebbe essere un’opera giovanile di Giovanbattista Piazzetta intorno 1710.

Questo artista realizza in questo periodo alcune Crocifissioni che si trovano a Venezia, nella Galleria dell’Accademia, con una Crocifissione tra due ladroni, (cfr. A. Mariuz, L’opera completa del Piazzetta, Milano 1982, p. 75, n. 4) con quasi le stesse dimensioni di quella della Galleria Villa Nuova Fine Arts. Un’altra tela dello stesso periodo con la sola Crocifissione si trova nella Chiesa parrocchiale della Natività della Vergine di Prcanj in Macedonia, attribuito al Piazzetta da G.Gamulin, Tri djela Venecijanskih Slikara u Jugoslaviji, in «Radovi Seminara za Povijest i Umjetnost», Zagabria, 1958.

Un altro Crocifisso sempre con le stesse dimensioni si trova nella Galleria dell’Accademia di Venezia dal 1923, proveniente dall’Oratorio dei Filippini, annesso alla Chiesa di Santa Maria della Fava (cfr. A. Mariuz, L’opera completa del Piazzetta, Milano 1982, p. 79, n. 19).

Un altro dipinto con una Crocifissione si trova a Milano, nella Pinacoteca di Brera (depositi), pubblicata nella Fototeca di Federico Zeri, n. 67143.

Il dipinto fu inciso da Marco Pitteri, la cui stampa si trova a Venezia nel Museo Correr (St, P.D. 888) (cfr. A.Dorigato, Giovanbattista Piazzetta e l’incisione veneziana del Settecento, in Giovanbattista Piazzetta . Il suo tempo, la sua scuola, Venezia 1983, p. 183, n. 80). Lo stile di Giovanbattista Piazzetta in questa Crocifissione la possiamo confrontare con altri suoi dipinti certi come la Resurrezione di Cristo, della Pinacoteca Nazionale di Bologna, dove la figura scarna del Cristo si avvicina a quella della Crocifissione della Galleria Villa Nuova Fine Arts.

Il corpo del Cristo sempre di questa Galleria lo possiamo mettere a confronto con la Decollazione del Battista della Veneranda Arca di Sant’Antoinio di Padova (cfr. U.Ruggeri, Giovanbattista Piazzetta,Il suo tempo, la sua scuola, Venezia 1983, pp. 108-109).

Giulia Lama (Venezia, 1681 – 1747), un allieva del Piazzetta, esegue una Crocifissione e santi, a Venezia, nella Chiesa di San Vidal, eseguita tra il 1726 e il 1732, che si discosta notevolmente nello stile dalla Crocifissione della Galleria Villa Nuova Fine Arts, quindi da escludere a questa artista la sua precedente attribuzione.


Firenze, Ottobre, 2019, Roberto Ciabattini.